martedì 8 gennaio 2008

CAL LOOK ITALIANI #4

Fourth episode
MATTEO'S '67

La macchina e' un 67 lusso che ho trovato da un vecchietto iscritto al MKC a Como nel 2000, unico proprietario, tenuta maniacalmente sempre in box.
Era in buono stato, vernice originale, interni originali, la carrozzeria era però grandinata e i parafanghi un po' ammaccati e riverniciati.
Dopo averla usata per qualche anno ho deciso di parcheggiarla in attesa di un restyiling Cal Look il piu' possibile old skool, doveva sembrare uscita dagli anni 70.
La carrozzeria e' stata portata a lamiera, non scoccata, perche' non necessitava, sono stati eliminati tutti i profili e tutte le parti "non necessarie" e riverniciata del colore originale fontana grey L595.
Gli interni dei due cofani sono stati verniciati in nero.
Una volta finita la carrozzeria, abbiamo smontato tutta la meccanica che e' stata verniciata di nero e tutta la minuteria e' stata zincata o sostituita con minuteria zincata nuova.
Ogni singolo pezzo è stato pulito e riverniciato o sostituito, gli unici bulloni rimasti originali sono quelli che tengono la carrozzeria attaccata al telaio.
I cerchi sono quattro Empi Sprintstar da 15” originali, gli anteriori da 4" e i posteriori da 5.5", sistemati, riprofilati, sabbiati e dettagliati.
Le gomme sono due michelin ZX 135 all'anteriore e due Firestone Wide Oval 15F70 al posteriore.
Le luci anteriori sono Lucas, per le frecce, e lenti Porsche 911 per i fari, mentre quelle posteriori sono NOS.
Il supporto targa è artigianale.
Gli interni originali sono stati venduti per un altro progetto 67 e sono stati sostituiti da due sedili anteriori Race Trim nuovi e da un divano posteriore proveniente da un 6V, tutti rifatti con stoffa scozzese e cuciture "fat bisquit", anche i pannelli sono dello stesso materiale e con "fat bisquit".
Leva del cambio Gene Berg e volante Grant.
Il cruscotto e' stato tagliato e sostituito con uno in lexan verniciato di nero con strumentazione Smith.
Cielo e moquette nuovi, neri.
Il motore e' un 1776 da 130 cavalli che ha portato la macchina a 150 km/h sui 400 metri in 14.9 secondi.
E' stato assemblato da Luca di VolksHouse e dettagliato da me.
Ho poi aggiunto un paio di 48 IDA e collettori EMPI, il leveraggio e' stato fatto artigianalmente da Antonio assieme alla messa a punto degli IDA.
E' stato infine aggiunto uno spinterogeno Bosch 010.
La marmitta e' una Ansa California originale.
Il cambio e' stato sostituito con un cambio pre 64 con semiassi corti e montato con supporti rigidi al telaio
La configurazione del motore è la seguente:
1776 127.7 Hp al motore, 111.1 Hp alla ruota;
rapporto di compressione 9/1;
carter nuovo originale VW (magnesio);
Pompa olio da 26 mm CB Performance con Full Flow e filtro olio
supplementare esterno;
Cilindri e pistoni Mahle 90,5 x 69 mm pistoni messi a peso con precisione 0,5 gr;
Albero motore contrappesato DPR da 69 mm equilibrato con contrappesi saldati;
Bielle originali;
Volano motore alleggerito equilibrato 5,6 Kg;
Spingidisco frizione Sachs 200 mm equilibrato;
Testate Magnum 044 con valvole INOX 40 x 35,5 condotti lavorati, camere di
scoppio modificate e molle valvola dure, singole, Gene Berg, opportunamente
tarate tramite spessorazione + coppelle in alluminio Remmele;
Alberini castelletti rinforzati a vite con bilancieri 1.1:1 originali e martelletti Porsche 911 a sfera (zampa d'elefante);
Aste bilancieri alluminio originali;
Bicchierini Scat 90 gr rinforzati e alleggeriti;
Albero a cammes Engle W120;
Convogliatore tondo stile 30 CV;
Carter olio supplementare + 1 lt;
Il cambio e' stato sostituito con uno pre 64 con semiassi corti e montato con supporti rigidi al telaio.
La macchina e' stata pensata e costruita, tranne carrozzeria, tappezzeria e motore, al Nostalgia Speed Garage di Albiate (MI)
Un ringraziamento speciale va alle seguenti persone che mi hanno aiutato a realizzare un sogno, che senza di loro non avrebbe mai visto il sole.
Carlo per l'aiuto nel rimontare tutta la macchina.
Antonio per la revisione completa, meccanica, motore e messa in opera degli IDA.
Filippo per tutti i suggerimenti di stile e per i cerchi.
Last but not least in ordine sparso Giacinto, Ciccio, Gimmy, Zenith, Pole e Alberto.
Per la carrozzeria un grazie speciale a Claudio e a tutti i ragazzi dell'officina Crippa, per il motore a Luca di VolksHouse.

4 commenti:

Carlo ha detto...

Bella TiDi!!!!!

Bandito ha detto...

che voglia di cavalcare un cal...
me devo spiccià...
go go gooooooo...

Anonimo ha detto...

Sono assolutamente certo che Elvis non sia morto, ma sia stato rapito dagli alieni!!!!!!!

XFLoripa Produções ha detto...

Hi!
I`m Nuno Canastra from Brazil. I`m the FuscaAtivo Magazine owner and i would like make a issue about your cars!
To see the FuscaAtivo Magazine
www.fuscaativo.com.br
www.fuscaativo.blogspot.com
I hope you want show your Cal Look to the Brazilian entusiastics!
My contact:
fuscaativo@gmail.com

All the best!
Nuno Canastra